Dopo Austria, Svizzera, Vietnam e Qatar, oggi torno a raccontarvi dei padiglioni di Expo Milano 2015 e lo faccio portandovi alla scoperta del padiglione Emirati Arabi Uniti, altro paese presente a questa esposizione universale di Milano.

Si tratta di uno dei padiglioni più visitati e di maggior interesse per vari motivi: innanzitutto è stato realizzato dall’archistar Norman Foster, poi, proprio gli Emirati Arabi saranno il paese ospitante del prossimo Expo che si terrà a Dubai nel 2020 e all’interno della struttura non mancano di ricordarlo ai tanti turisti che lo visitano.

Il padiglione degli Emirati Arabi Uniti esplora le sfide reali che si presentano nel nutrire il pianeta, in particolare nei temi di terra, cibo, energia e acqua che si intrecciano tra loro. Punta ad evidenziare alcune delle soluzioni innovative che gli Emirati Arabi Uniti hanno sviluppato in questi settori. Soluzioni che sono arrivate partendo da un bisogno locale, ma che in effetti rappresentano un beneficio globale dal momento che molte altre parti del mondo vivono le stesse difficoltà degli Emirati a causa della spirale della domanda e degli effetti del cambiamento climatico. Tante anche le curiosità che vengono fornite ai visitatori sul prossimo Expo Dubai 2020.

emirati arabi expo milano (2)

Molto accattivante la struttura realizzata con alte pareti increspate di ben 12 metri che evocano sia le stradine mezze in ombra dei tipici paesini arabi sia le magnifiche dune di sabbia del deserto che con la loro forma sinuosa accompagnano il visitatore dall’ingresso fino all’uscita. All’interno non mancano alberi di palma così come un’intera sala dedicata alle ultime novità tecnologiche di cui Dubai può fregiarsi, essendo sempre all’avanguardia in questo settore. Il cuore del padiglione è costituito da un piccolo cinema all’interno del quale viene proiettato il filmato “Family Tree”.

emirati arabi expo milano (3)

Piccola curiosità: come sapete ancora non è definita la fine che faranno alcuni padiglioni. Molti verranno smantellati, altri riciclati…il padiglione degli Emirati Arabi Uniti verrà smontato alla fine di Expo Milano 2015 e rimontato a Masdar City, città a basse emissioni di carbonio negli Emirati Arabi Uniti, in quanto rappresenta i principi racchiusi nell’etica di sostenibilità di Masdar.

Consiglio: visitatelo ad inizio giornata o armatevi di pazienza perché si tratta di uno dei padiglioni più affollati!

Se volete rimanere informati su tutte le ultime notizie di World Tripssiete sempre in tempo per mettere mi piace sulla pagina Facebook Ufficiale World Trips Luca – Travel Video Blog!

emirati arabi expo milano (1)

Commenti

commenti