Posso tranquillamente affermare che i due simboli indiscussi di Rio de Janeiro nel mondo sono: il Cristo Redentore, che dall’alto del Corcovado sorveglia tutti, e il Pan di Zucchero.

Proprio il Pan di Zucchero, in realtà, non è altro che uno dei tanti morros cittadini, ovvero le colline di granito coperte da vegetazione, ma è riuscito a raggiungere una celebrità come pochi altri luoghi nel mondo. Dalla sua cima si gode una vista mozzafiato sulla spiaggia di Copacabana, sullo stesso Cristo Redentore e sulla baia di Botafogo con i suoi grattacieli e l’aeroporto Santos Dumont sullo sfondo.

DSC08519

Ma cos’è il Pan di Zucchero? È un monolite alto 396 metri formatosi circa 600 milioni di anni fa dalla separazione tra il continente africano e quello dell’America del Sud, situato nel mare di Rio a fare un po’ da spartiacque tra la baia di Guanabara e l’Oceano Atlantico. Pensate che fu proprio alla base del Pan di Zucchero che il 1° marzo 1565 venne fondato il primo insediamento di colonizzatori che diedero vita alla città di Rio de Janeiro. E se vi siete chiesti il motivo di questo nome, non c’è una risposta univoca. Alcuni credono sia dovuto alla somiglianza con la forma dei cumuli di zucchero durante la fabbricazione, altri, invece, credono sia collegato alla parola indigena “alta collina”.

DSC08532

Salire sul Pan di Zucchero: partendo da Praia Vermelha, nella zona di Urca, è possibile raggiungere la cima del Pan di Zucchero utilizzando una funivia di fabbricazione interamente italiana, in funzione dal 1972. In realtà la salita non è diretta perché farete prima una sosta al Morro da Urca e da lì, poi, un’altra linea di funivia vi permetterà di raggiungere il punto più alto. Inoltre, per i più sportivi, è possibile anche raggiungere a piedi il Morro da Urca attraverso un sentiero nella foresta, della durata di circa 40 minuti. Il consiglio che posso darvi è di salire sul Pan di Zucchero o alle prime ore del mattino, quando ancora non c’è molta folla, o al tramonto, quando l’intera baia di Rio de Janeiro si illumina con i colori più belli, in attesa della notte.

INFO BIGLIETTI: il costo dei biglietti fino al Morro da Urca è di 26 reáis; per salire fino in cima invece il prezzo è di 53 reáis. I locali della biglietteria si trovano in Avenida Pasteur 520 a Praia Vermelha nel quartiere Urca e l’orario di apertura della biglietteria è dalle 8:00 alle 19:50. I giovani fino a 21 anni e gli studenti hanno diritto a pagare il biglietto con lo sconto del 50% così come le persone con più di 60 anni (oltre ai residenti di Rio de Janeiro). I bambini al di sotto di 6 anni sono esenti dal pagamento del biglietto. Il primo bondinho parte alle 8:10 da Praia Vermelha. L’ultima partenza dalla vetta del Pan di Zucchero è invece alle 20:40 ma a seconda delle stagioni l’orario si prolunga.

DSC08517 IMG_6786

DSC08527