La Basilica di Nostra Signora di Guadalupe a Città del Messico è uno dei principali luoghi di culto cattolico del pianeta. Lo stesso papa Francesco, nel corso del suo viaggio in Messico, ha scelto di fermarsi nella capitale per sostare dinanzi all’immagine della Madonna di Guadalupe.

Io ci sono stato nel lontano 2006 ma ricordo molto bene le due basiliche situate nella grande piazza, poco lontano dal centro cittadino. La prima Basilica è la più antica ed anche più emozionante, quella nuova, invece, presenta un design piuttosto controverso, ed è stata costruita per accogliere i milioni di turisti che da tutto il mondo vengono a pregare e a chiedere intercessioni di fronte alla raffigurazione della Madonna di Guadalupe. Pensate che ogni anno più di 20 milioni di persone visitano questi luoghi santi.

Mexico - Miami 080

La Basilica originale risale al 1536 ed è ancora lì, visibile in tutto il suo splendore. Tuttavia, a causa del suo peso e a causa del fatto che tutta Città del Messico sorge su una palude, le fondamenta di questa antica chiesa così come quelle di tanti altri antichi edifici, stanno sprofondando ogni anno un poco di più, si parla di circa 1 millimetro all’anno che se a prima vista può sembrare poco, in realtà, è tanto. La stessa Basilica dedicata alla Nostra Signora di Guadalupe, se vista da lontano, è leggermente storta proprio a causa di questi cedimenti.

Mexico - Miami 084

Interno della Basilica Antica

Così, nel 1974, a causa di questo problema e per venire incontro anche alla folla di fedeli sempre crescente, si è deciso di costruire una nuova Basilica, inaugurata il 12 ottobre 1976. Contrastanti i giudizi sulla nuova costruzione ritenuta troppo moderna e più simile ad uno stadio che ad una chiesa ma in fondo il centro dell’attenzione non è lo stile della chiesa quanto piuttosto ciò che in essa è contenuto. All’interno della Nuova Basilica, infatti, è stata spostata l’immagine della Madonna di Guadalupe che prima si trovava nell’antica basilica. La struttura a forma circolare, del diametro di 100 metri, è stata pensata per fare in modo che l’immagine della Vergine possa essere vista da ogni angolo della chiesa, che può accogliere oltre 50mila persone.

Mexico - Miami 082Sul piazzale tra le due Basiliche ci sono due statue: una dedicata a Giovanni Paolo II, per ricordare la sua visita papale del 1999, ed una dedicata a Juan Diego, l’indios a cui per primo apparve la Madonna nel 1500 e che propose la costruzione di un tempio a lei dedicato.

Mexico - Miami 092

Mexico - Miami 094

Commenti

commenti