Quando sono in viaggio porto sempre con me un taccuino. Nel mio zaino ho carta e penna a portata di mano per prendere appunti sulle cose che vedo e non dimenticare nulla dei luoghi che visito. Molti dei miei appunti finiscono per essere parte integrante del mio diario di viaggio online, anche se passare tutto su PC richiede tempo e non sempre riesco a farlo come vorrei.
Ho scoperto, però, che esiste un sistema per ottimizzare i tempi e non perdere nulla delle cose che scrivo tra uno spostamento e l’altro, sto parlando del Lenovo Yoga Book.

Il Lenovo Yoga Book è un tablet 2-in-1 sottilissimo, 4,05mm di spessore da aperto, e leggerissimo, pesa solo 690 grammi. Basterebbero soltanto le sue dimensioni per sceglierlo come perfetto compagno di viaggio o di lavoro per chi è sempre in movimento, ma lo Yoga Book ha, in più, una caratteristica che lo rende irresistibile: digitalizza gli appunti, su carta o tavoletta grafica integrata, in tempo reale.

Grazie alla speciale penna stilo di cui Lenovo YOGA Book è dotato è possibile scrivere e istantaneamente salvare tutto in formato digitale. Basta appoggiare un qualsiasi foglio o blocco di carta, come il Book Pad incluso nella confezione, sul piano tastiera, per iniziare a buttare giù schizzi e appunti. Sullo schermo del tablet, intanto, sarà possibile visualizzare l’avvenuta digitalizzazione. Se poi non si ha necessità di conservare gli appunti anche su carta, con Yoga Book si può scrivere e disegnare senza inchiostro direttamente su schermo.

Yoga Book è facile da trasportare e, grazie alle 15 ore di autonomia, consente di muoversi senza doversi preoccupare troppo di trovare una presa per ricaricarlo. È un vero e proprio taccuino in una lega di alluminio e magnesio che trova facilmente spazio in qualunque tipo di zaino. Un plus che aiuta, sia in viaggio che nell’utilizzo del tablet sul lavoro.

Di sicuro poi quello che non manca a questo bellissimo strumento tecnologico è la capacità di adattarsi a ogni momento della giornata. Yoga Book ha una cerniera che si apre a 360° e 4 modalità di utilizzo: “sdraiato” per disegnare o prendere appunti, “modalità navigazione” per usarlo come un tablet tradizionale, “modalità digitazione” per il lavoro d’ufficio e “modalità video” per sfruttare appieno le caratteristiche del tablet legate all’intrattenimento.
Del resto dopo esser stati in giro per tutto il giorno non c’è niente di meglio che rilassarsi rivedendo, sullo schermo Full-HD da 10,1’’, le foto scattate con la fotocamera da 8 megapixel in dotazione.

La sensazione è che con uno Yoga Book Lenovo sia più facile gestire e organizzare il lavoro ma anche il tempo libero. Se volete saperne di più date un’occhiata al sito Lenovo.

Commenti

commenti