Diversi anni fa sono stato in Messico, per la precisione a Città del Messico, e nel corso del mio soggiorno, ho visitato un sito archeologico dei più affascinanti al mondo: Teotihuacan, con le sue due Piramidi del Sole e della Luna.

Situato a circa 50 km a nord di Città del Messico, a ben 2.300 metri di altitudine, Teotihuacan in realtà era un’antica città le cui origini risalirebbero addirittura al I secolo A.C. Ed è ancora un mistero il motivo per cui, all’apice della sua egemonia e grandezza nell’America Centrale (si pensa che la popolazione avesse raggiunto le 200.000 unità), Teotihuacan fu improvvisamente abbandonata e lasciata cadere in disgrazia. Tantissimi sono i segreti che si celano tra le rovine di queste piramidi e si ritiene che molte costruzioni siano ancora nascoste dal verde della vegetazione.

 

Nel sito, che è patrimonio dell’Unesco, saltano subito agli occhi le due grandi piramidi del Sole e della Luna. Costruita probabilmente ad inizio primo secolo avanti Cristo, la Piramide del Sole è colossale, e con un perimetro di 893,89 metri e un’altezza di 71,17 metri è la terza più grande del mondo. Salendo i suoi 243 scalini si raggiunge la cima, dove, data la sua posizione perfettamente in linea con l’asse lungo il quale il sole tramonta ogni sera, secondo la tradizione, è possibile ricaricarsi di energia.

Camminando lungo il viale dei morti, si arriva alla Piramide della Luna, leggermente più piccola di quella del sole anche se perfettamente allineata ad essa perché costruita su un terrapieno. Dalla sua cima è possibile godere della vista migliore su tutta l’area archeologica.

Mexico - Miami 113

Per la costruzione di queste piramidi devono essere stati necessari centinaia di anni. Ancora oggi, dopo decenni di studi, non è chiara l’origine del popolo che costruì le piramidi e nemmeno il vero nome con il quale i suoi abitanti si denominavano. Teotihuacan infatti, è un termine azteco posteriore, che significava “luogo dove vivono gli Dei”, o “Città degli Dei”.
Un altro dei tanti misteri di Teotihuacan è come si siano originate le collinette di terra e sedimenti che celavano le piramidi. Il lasso di tempo di un millennio infatti, sembra troppo breve per la sedimentazione di terra e arbusti che occultavano i monumenti nel XVI secolo. Alcuni ricercatori hanno suggerito che fu lo stesso popolo dei Teotihuacani ad aver occultato le piramidi, per motivi a noi ignoti.

Mexico - Miami 109

Mexico - Miami 112

Mexico - Miami 111