Il Sup è decisamente lo sport più trendy del momento. Lo praticano in ogni parte del mondo ed anche a Napoli si sta diffondendo sempre più grazie alla passione e all’impegno di tanti giovani che, spinti dall’amore per il mare ed in particolare per gli sport da tavola, hanno scelto di investire sulla città, creando una realtà come Napoli SUP.

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.




Napoli SUP nasce proprio dalla passione dei suoi stessi fondatori: Gianluca Vosa Caprioli, istruttore di stand up paddling e surfista di lunga data, Francesco Coppolino, istruttore di kite e Francesco Marzatico, praticante di kite.

Il SUP, che sta per Stand Up Paddling, letteralmente in italiano pagaiare in piedi, è un’antica pratica hawaiana considerata la disciplina sportiva dei re, un modo sano e sicuro per esplorare il mare e stringere un rapporto con l’elemento da cui deriva la nascita della vita.

napoli sup

È stato proprio Gianluca che, girando per il golfo e scovando tutte le grotte e i meandri della costa posillipina, ha pensato di trasformare il suo hobby in qualcosa di più, per poter condividere le emozioni che regalano i nostri panorami e le nostre coste con amici e non solo.

“La caratteristica del Sup è la sensibilità che trasmette a chi lo usa, la sensazione di camminare sull’acqua, cosa che nessun altro mezzo da diporto regala al di là del surf” racconta Gianluca –  “il sup permette di raggiungere angusti e nascosti anfratti della natura altrimenti irraggiungibili”.

Inoltre c’è da dire che, a differenza della canoa, la posizione in piedi permette di non affaticare la schiena e di restare in una posizione con il peso ben distribuito. Un ottimo modo per allenare tutti i gruppi muscolari, unito al piacere di immergersi in panorami mozzafiato!

Io l’ho sperimentato per voi e devo dire che dopo aver superato alcune incertezze iniziali, grazie anche al supporto di Fabiana, che collabora con Napoli Sup, sono riuscito a percorrere un lungo tratto, godendomi il panorama e cadendo soltanto una volta 🙂 !!

napoli stand up paddling

Informandomi su questa disciplina, ho scoperto che lo Stand Up Paddling viene utilizzato di consuetudine negli Stati Uniti per la pratica di team building. Questa disciplina dei re hawaiani, infatti, è un ottimo modo per costruire la fiducia e il rispetto nei confronti del mare e dei propri compagni, portando i praticanti a migliorare il proprio equilibrio e la propria forza interiore e fisica.

Il SUP è adatto a chiunque sia disposto a provare, non richiede particolari esigenze psicofisiche.

napoli luca vitiello

Dove praticarlo a Napoli: Napoli Sup è in via Posillipo, 357. Basta scendere alla spiaggia comunale Lido delle Monache (dove si trova lo stabilimento balneare del Sirena) e chiedere dei responsabili. È aperto dalla mattina fino alle 18 di sera e per prenotare una lezione con uno degli istruttori federali, è sufficiente inviare un messaggio alla pagina Facebook di Napoli SUP.

Commenti

commenti