lathmar holi (3)

Buon lunedì e buona settimana da World Trips!   Oggi voliamo in India alla scoperta della festa del Lathmar Holi. Nello stato indiano dell’Uttar Pradesh, l’arrivo della primavera si festeggia con il festival dei colori. Balli, canti e falò per festeggiare il trionfo del bene sul male. Benché la festa possa ricordare un po’ il nostro carnevale in realtà ha profonde radici spirituali, risalenti addirittura a diversi secoli prima di Cristo.

Circa la nascita di questa festa si racconta che il dio Krishna, che aveva la pelle nera, era invidioso della carnagione chiara della sua amata Radha, e, per questo, un giorno le dipinse la faccia con dei colori vivaci. Ecco perché si chiama festa dei colori ed ecco perché , ancora oggi, le coppie di innamorati si dipingono reciprocamente il viso come manifestazione d’affetto, lanciandosi polveri colorate e profumate dette gulal. Altra caratteristica è che le donne dopo aver coperto di colori gli uomini, li colpiscono con dei bastoni chiamati lathis, per ricordare la cacciata dal paese del dio Krishna che aveva preso in giro Radha e le sue amiche.

Insomma una festa davvero curiosa in cui il sentimento di fratellanza viene rinsaldato e durante la quale non esistono classi sociali, amici o nemici, parenti o sconosciuti.

lathmar holi (1)

lathmar holi (4)

lathmar holi (2)

 

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Commenti

commenti