Ok! Probabilmente il titolo dell’articolo è un po’ esagerato però vi assicuro che la prima sensazione, una volta arrivato su Roosevelt Island, è stata proprio quella di sentirmi sul set di un film thriller, alla Shutter Island per intenderci.

DSC04076

Chiariamo subito, però, che Roosevelt Island mi affascina moltissimo e lo considero un luogo insolito da vedere assolutamente se vi trovate a New York. È una piccola isola che si trova nell’East River, tra Manhattan e il Queens. Nell’ottocento, quando si chiamava col nome di Blackwell’s Island, ospitava una prigione, che successivamente avrebbe preso la denominazione di “Welfare Penitentiary”.

DSC04065Oggi, l’isola, divenuta un quartiere residenziale anche piuttosto ambito, è intitolata al presidente Roosevelt e sulla sua punta meridionale, nel 2012, è stata terminata la costruzione del Franklin D. Roosevelt Four Freedom Park, un parco memoriale che celebra le Quattro Libertà (Libertà di parola, Libertà religiosa, Libertà dal bisogno e Libertà dalla paura) di cui parlò il presidente nel suo discorso sullo Stato dell’Unione del 1941. Dal parco la vista è memorabile, tra i tanti edifici di Manhattan, svetta quello delle Nazioni Unite. La sera, poi, con le mille luci della città che non dorme mai, lo spettacolo è garantito.

DSC04073

DSC04077

Se dopo questa lezione di storia vi state chiedendo come raggiungere l’isola, la risposta è semplice: in funivia! Ebbene si, tra i tanti mezzi di trasporto presenti a New York, esiste anche una funivia che appunto collega Manhattan con Roosevelt Island. Parte dalla 60th Street e 2nd Avenue e oltre ad essere un mezzo economico (costa quanto un biglietto della metro e se avete l’abbonamento la corsa è inclusa), è molto suggestivo perché vi permetterà di sorvolare una piccola parte di Manhattan per godere di una vista diversa, anche se leggermente oscurata dal Queensboro Bridge…ma in fondo è bello anche per questo! In alternativa potete prendere la metropolitana.

DSC04044

DSC04050

DSC04051

DSC04097

Sia per la presenza di questa singolare funivia, sia per il suo aspetto affascinante, l’isola è stata spesso set di molti film ambientati a New York, tra i tanti cito il primo Spiderman del 2002 quando, in una scena cruciale, Peter Parker deve scegliere se salvare la sua amata Mary Jane, spinta giù dal Queensboro Bridge dal cattivo di turno, oppure i passeggeri a bordo della funivia.

Piccola curiosità: l’edificio che nel 1830 ospitava il manicomio, oggi è stato riconvertito in complesso residenziale eco chic, potete sempre farci un pensierino…pare, però, che i prezzi siano piuttosto elevati…

Insomma in definitiva vi consiglio assolutamente di fare una passeggiata su Roosevelt Island, anche solo per godervi la pace che si respira magari osservando il passaggio di chiatte e di traghetti turistici, ammirando la grande mela da una prospettiva diversa!

DSC04088

DSC04098

DSC04090

Commenti

commenti