Sono ben 498 gli scalini da percorrere per raggiungere la cima della Torre degli Asinelli a Bologna. Vi sembrerà impegnativo ma vi garantisco che ne vale assolutamente la pena! Salire sulla Torre degli Asinelli permette di godere di una vista mozzafiato sulla città di Bologna e sulle sue numerose torri.

Salire sulla Torre degli Asinelli a Bologna

torre degli asinelli bologna

Non tutti sanno, infatti, che Bologna è conosciuta come la “turrita” per le oltre 100 torri che in passato puntellavano l’intera città. Di quelle torri oggi ne sono rimaste soltanto 24 che raccontano, ciascuna a modo proprio, la sua storia. Tra queste, le più famose sono senza dubbio la Torre degli Asinelli e la Garisenda, la sorella minore situata al suo fianco.

La Torre Garisenda si caratterizza per la minore altezza e per l’enorme pendenza dovuta al cedimento del terreno. Venne letteralmente spezzata verso la metà del XIV secolo per paura di un futuro crollo. Al momento non si può visitare ma appare davvero intrigante accanto alla sorella maggiore.

torre degli asinelli bologna

Con i suoi 97 metri, la Torre degli Asinelli è la torre medievale più alta d’Italia. Si trova nel cuore del centro storico di Bologna e, secondo molti storici, fu eretta intorno al 1100 a scopo difensivo, per volere imperiale. Il nome è legato alla nobile famiglia degli Asinelli che ne custodì la proprietà per circa un secolo quando poi fu trasferita al comune nel 1398. Nel corso degli anni venne utilizzata per molteplici fini, divenendo carcere e luogo del patibolo per gli uomini di chiesa condannati a morte. La rocchetta che ne circonda la base venne costruita nel 1488 per ospitarvi i soldati di guardia, finendo poi per essere occupata da botteghe di battirame.

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.

Sono tante le storie e le superstizioni legate a questo luogo. La più famosa sconsiglierebbe agli studenti bolognesi e non solo di salire sulla torre, perché a rischio ci sarebbe il conseguimento della laurea. Proprio come a Napoli gli studenti evitano di visitare la Cappella Sansevero per lo stesso motivo.

torre degli asinelli bologna

La salita sulla Torre degli Asinelli è davvero suggestiva anche se faticosa. La lunga e stretta scalinata in legno percorre l’interno della torre e conduce sul camminamento esterno dove è possibile ammirare Bologna dal punto più alto. Si riescono ad inquadrare tutti i suoi luoghi più belli: dalla Basilica di San Petronio a quella di Santo Stefano, da piazza Maggiore a via Rizzoli, la strada centrale. Vi sfido ad individuare una per una tutte le torri ancora esistenti.

Il costo del biglietto per salire sulla torre è di 5 € ed è obbligatoria la prenotazione. Qui trovate maggiori informazioni.

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.

torre degli asinelli bologna

 

Commenti

commenti