Visitare il Centro Culturale Stavros Niarchos ad Atene significa lasciarsi alla spalle per un momento le zone più classiche e turistiche per fare un salto nel futuro.



Realizzato interamente grazie ai fondi messi a disposizione dalla fondazione che porta il nome del celebre armatore greco, il centro culturale Stavros Niarchos è stato progettato dall’architetto italiano Renzo Piano ed ospita la Biblioteca Nazionale della Grecia, che con i suoi 24mila metri quadri è in grado di accogliere 750mila volumi, e il nuovo Teatro dell’Opera Nazionale, che include un teatro principale da 1400 posti ed uno sperimentale da 400 posti. A concludere l’opera è la presenza di un enorme parco che circonda l’intero edificio.

centro culturale stavros niarchos

biblioteca nazionale della grecia

Questo enorme complesso architettonico situato nella periferia di Atene, ha aperto al pubblico nel 2017 dopo quasi 8 anni di lavori e nelle intenzioni di Piano c’era quella di dare vita ad un punto di riferimento culturale ed artistico nel panorama nazionale greco e globale.

Nel maggio 2018 ha vinto il premio RIBA Awards for International Excellence

teatro opera nazionale

È possibile salire fin sulla cima della struttura dove si trova ciò che più la caratterizza ovvero l’Energy Canopy, una particolare struttura dal peso di ben 3500 tonnellate ricoperta da piante, supportata da 30 colonne in acciaio, che permette all’edificio di ammortizzare i movimenti causati dal vento, dalle sollecitazioni sismiche e dalla dilatazione termica.

progetto renzo piano

Il tetto, poi, che nelle intenzioni di Renzo Piano doveva avere la forma di una vela ma che lui stesso ha assimilato ad un tappeto volante, è ricoperto di ben 5560 pannelli fotovoltaici, in grado di generare 2.280 kwh all’anno, quasi sufficiente a rendere autonomi gli edifici da un punto di vista energetico.

stavros niarchos armatore greco

Chi era Stavros Niarchos? Stavros Niarchos, da cui prende il nome la fondazione, era uno dei più celebri armatori greci, grandi rivale ma anche amico di Aristotele Onassis. Ufficiale della marina nella Seconda Guerra Mondiale, divenne, insieme ad Onassis, un gigante globale nel trasporto di petrolio, in possesso della più grande flotta di petroliere al mondo. Sposatosi ben cinque volte, dagli anni’70 fino alla sua morte, rimase legato alla Principessa Firyal di Giordania. Morì nel 1996 a Zurigo.




La Fondazione Stavros Niarchos è una delle più importanti organizzazioni filantropiche al mondo, impegnata in numerosi settori come le arti, la scienza, l’educazione, lo sport, il benessere sociale. Dal 1996, anno in cui è stata fondata, ha messo a disposizione più di 2.6 miliardi di dollari ad oltre 4.300 organizzazioni no profit in 124 paesi del mondo.

Visitare il centro culturale Stavros Niarchos è, ormai, davvero un must a cui non si può rinunciare se decidete di visitare Atene.

fondazione stavros niarchos

Commenti

commenti