+++Modulo di autocertificazione aggiornato al 26.03.2020+++

Per potersi spostare sul territorio nazionale durante l’emergenza Coronavirus, è necessario essere in possesso di un modulo di autocertificazione da portare sempre con sé. Bisogna provare che ci si sta spostando per “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute e rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”. Si può anche compilare sul momento in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine.

Poichè me l’avete chiesto in tanti, ho scelto di renderlo disponibile a tutti anche qui su World Trips. Vi basterà cliccare sul link qui in basso per scaricarlo in formato pdf.

⇒ Qui potete scaricare il modulo di autocertificazione in PDF in versione aggiornata

 

Per limitare il contagio da SARS-CoV-2, più comunemente noto come Coronavirus, il Governo Italiano ha messo in campo una serie di misure volte a limitare la circolazione delle persone.

Il modulo di autocertificazione deve essere portato sempre con sé. Chi può, fa bene a stamparlo e compilarlo a casa ma chi non riesce non deve disperare. In caso di controllo, infatti, verrà fornito direttamente dalle forze dell’ordine e lo si potrà compilare sul posto spiegando le ragioni del proprio spostamento.

Come è stato ampiamente spiegato dal Governo, «la veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli e la non veridicità costituisce reato». Per i trasgressori è prevista una sanzione punita con l’arresto fino a tre mesi o un’ammenda fino a 206 euro (articolo 650 del codice penale). Nei casi più gravi, poi, potrà essere contestata una sanzione per delitti colposi contro la salute pubblica, con pene da sei mesi a dodici anni.

Sono numerose le domande che i cittadini si pongono circa cosa possono o non possono fare. Per avere un quadro chiaro e completo della situazione, vi invito a consultare questo documento ufficiale del Ministero dell’Interno.

Qui trovate il file che volendo potete fotografare con il vostro telefonino.

nuovo_modello_autodichiarazione_26.03.2020_editabile

 

Commenti

commenti