ecomod1#ECOMODSAFEFUEL, nell’era dei social network, un messaggio promozionale passa anche da un tweet. È stato questo, infatti, uno dei modi scelti per supportare il lancio sul mercato di ECOMOD, la nuova centralina aggiuntiva per la riduzione dei consumi e per l’aumento della piacevolezza di guida.

Tanti i vantaggi nell’utilizzo di ECOMOD, che grazie alla modifica di alcuni parametri come la pressione d’iniezione e il tempo di apertura degli iniettori, determina un miglioramento della nebulizzazione del gasolio in camera di combustione. Tutto il gasolio iniettato viene bruciato e diminuiscono le particelle di gasolio che in precedenza venivano espulse nei fumi di scarico. Si è calcolato un risparmio fino al 25% di gasolio rispetto a prima. Quando invece si schiaccia a fondo sull’acceleratore, ricercando le massime prestazioni, i consumi restano inalterati, anche se il motore produce un maggior numero di cavalli ed una coppia motrice più consistente, in quanto tutto il gasolio iniettato viene bruciato.

Ecomod è completamente impermeabile, resistente alte temperature, omologata E1 dal MINISTERO DEI TRASPORTI TEDESCO (KBA), certificata Ce.

Per rientrare dell’investimento basteranno dai 3 ai 4 mesi e per l’installazione della centralina, i passaggi da seguire sono davvero semplici, basta seguire il manuale d’installazione, e qualora abbiate dubbi, ci sono numerosi installatori su tutto il territorio nazionale pronti ad aiutarvi nel montaggio e alla regolazione in maniera immediata e professionale.

E se vi state chiedendo se sia meglio la centralina aggiuntiva o la rimappatura, la risposta è che le centraline InnovaBox sono programmate specificatamente per i motori su cui andranno ad essere installate da ingegneri progettisti. Spesso invece la rimappatura viene praticata da personale non specializzato, con il risultato di aumenti di prestazione scarsi o danni futuri dovuti ad usura meccanica sulla turbina o altri componenti. Da non trascurare anche vantaggi come la praticità di montaggio, i tempi d’installazione contenuti, il prezzo competitivo e la reversibilità dell’operazione, la possibilità di utilizzo da un veicolo ad un altro, non essere obbligati a ripassare dal mappatore in caso di tagliando.