Corsica Ferries, la celebre compagnia delle navi gialle, festeggia i suoi primi 50 anni di vita, di viaggi e di grandi successi.



Sono appena tornato da un lungo weekend in Corsica dove sono sbarcato grazie alle navi traghetto della Corsica Ferries. All’andata, ho viaggiato a bordo della Corsica Victoria che, nonostante diversi anni sulle spalle, si presenta ancora in ottima forma con ampi spazi all’aperto e al chiuso, con ristoranti di alta qualità ed un servizio davvero impeccabile. Il viaggio di ritorno, invece, l’ho fatto a bordo del Mega Express Five, nave di più recente costruzione, più moderna e confortevole, caratterizzata da ponti interni ed esterni più ampi ma sempre con la stessa grande attenzione per il cliente.

Merita una menzione speciale il raffinato ristorante “à la carte” Dolce Vita, dove i piatti della tradizione sono rivisitati in chiave moderna, sotto la supervisione di uno chef stellato. Non è per niente scontato mangiare bene a bordo di una nave traghetto ma da sempre la Corsica Ferries ha fatto dei ristoranti di bordo il suo fiore all’occhiello, curandone personalmente l’immagine e le proposte culinarie.

Quando nasce la compagnia Corsica Sardinia Elba Ferries, più comunemente nota come Corsica Ferries?

Era il 24 maggio 1968 quando, dal porto di Genova, partiva, in direzione Bastia, il Corsica Express, prima nave della appena nata compagnia di traghetti Corsica Line, che avrebbe assunto, poi, la denominazione di Corsica Ferries.

L’idea era venuta all’imprenditore corso Pascal Lota in un momento di grave crisi in Francia con la Corsica quasi totalmente isolata a causa di continui scioperi. Decise, così, di aggirare il problema, collegando la Corsica al continente passando per l’Italia invece che per la Francia.

Nel 1981, poi, viene effettuato il primo collegamento sulla tratta Livorno-Olbia che avrebbe portato poi ad aggiungere la denominazione di Sardinia Ferries.

Oggi la compagnia conta una flotta di 13 navi con l’ammiraglia intitolata all’armatore Pascal Lota, entrata in linea il 1° giugno 2017.

La Corsica è collegata da Tolone, Nizza, Savona e Livorno; la Sardegna è collegata da Livorno, Nizza e Tolone e, in estate, da Piombino. L’isola d’Elba è collegata da Piombino e da Bastia (Corsica) nella stagione estiva. Corsica e Sardegna sono unite da collegamenti annuali.

La grande novità del 2018 è la possibilità di raggiungere l’Isola di Maiorca a bordo di un moderno e confortevole Mega Express, con la linea Tolone-Alcudia. Sono previste due partenze settimanali, con traversate diurne o notturne, fino alla fine della stagione estiva.

I numeri di Corsica Ferries sono davvero da record al punto da essere la prima Compagnia di navigazione privata per numero di passeggeri trasportati, che serve tutto l’anno Corsica e Sardegna. Nel corso del solo 2017, la compagnia che ha sede nel porto di Vado Ligure, vicino Savona, e si estende su un’area di oltre 50.000 mq, ha trasportato oltre 3.800.000 passeggeri. 

Insomma la mia esperienza a bordo è stata positiva al 100%, e voi? Avete mai viaggiato a bordo di un traghetto della Corsica Ferries? Come vi siete trovati?

Commenti

commenti