world-press-photo-mostre-a-napoli-4È aperta fino al prossimo 27 novembre nelle sale della Villa Pignatelli di Napoli, la mostra internazionale di fotografia World Press Photo!

La Fondazione WORLD PRESS PHOTO nasce nel 1955 ad Amsterdam, Olanda, per volontà di un gruppo di fotografi olandesi che decisero di organizzare un concorso per mostrare il proprio lavoro ai colleghi nel resto del mondo.

Da allora ne è stata fatta di strada ed oggi si celebra la 61° Mostra Internazionale WORLD PRESS PHOTO 2016, il concorso di fotogiornalismo più prestigioso al mondo, che vede annualmente la partecipazione di circa 6.000 fotoreporter delle maggiori testate editoriali internazionali come National Geographic, BBC, CNN, Le Monde, El Pais.

world-press-photo-mostre-a-napoli-9

L’obiettivo è sempre lo stesso da 61 anni: tutelare la libertà di informazione, d’inchiesta e d’espressione come diritti inalienabili promuovendo e tutelando il foto-giornalismo di qualità, perché la gente merita di vedere il mondo in cui vive e di esprimersi liberamente.

Ed è proprio per tutelare queste libertà, che è fondamentale un visual journalism di valore per garantire alle notizie una copertura precisa e indipendente.

Ogni anno, una giuria internazionale seleziona, tra gli oltre 100.000 scatti che arrivano, i 150 migliori che vanno a comporre la celebre mostra apprezzata da milioni di visitatori in tutto il mondo. Si tratta di una giuria composta da professionisti leader nel campo del fotogiornalismo, che cambiano ogni anno e che vengono sostenuti da un segretario responsabile dell’applicazione di rigorose procedure di valutazione. Inoltre, la giuria è assolutamente indipendente dalla fondazione e sceglie a suo insindacabile giudizio.

world-press-photo-mostre-a-napoli-2

WORLD PRESS PHOTO rappresenta l’eccellenza della fotografia d’attualità con la foto vincitrice dell’anno “World Press Photo of the Year” e le diverse categorie: natura e ambiente, vita quotidiana, mutamenti climatici e sociali, ritrattistica e reportage di guerra. Le foto vengono giudicate in base all’accuratezza, all’onestà e al grado di coinvolgimento a livello visivo che offrono del mondo.

Per comprendere la portata dell’evento, cito alcuni dei numeri di questa edizione: 82.951 le foto arrivate da 5.775 fotografi provenienti da 128 paesi del mondo. Tutte le mostre che vengono svolte in giro per il mondo sono rese possibili dalla Canon che, in quanto sponsor tecnico, produce materialmente la stampa delle foto.

Nel corso della visita della mostra a Napoli, sono state numerose le foto e i reportage che mi hanno colpito. Come quello di una fotografa che ha seguito per un lungo periodo una coppia di malati terminali fino alla loro morte; oppure la foto che riprende un fulmine sopra il vulcano Colima, in Messico, fulmine prodotto dalla collisione di frammenti di roccia, particelle di cenere e ghiaccio nel pennacchio vulcanico;

world-press-photo-mostre-a-napoli-8

immagini dalle varie guerre nel mondo, dalla Siria all’Africa; immagini degli sbarchi di migranti; immagini di volti di bambini sconvolti dalla guerra; immagini della devastazione del terremoto che colpì il Nepal nel 2015.

world-press-photo-mostre-a-napoli-10

Vi segnalo la World Press Photo 2015, opera del fotografo Warren Richardson, che immortala il momento in cui un neonato, attraverso un varco nel filo spinato, viene passato ad un profugo siriano, che è già riuscito ad attraversare la frontiera tra Serbia e Ungheria. Era il periodo in cui l’Ungheria stava inasprendo la linea contro i migranti che tentavano di entrare nel paese. Prima della costruzione della recinzione, avvenuta di lì a poco, i profughi cercavano di trovare dei passaggi. Questo gruppo era rimasto nascosto di notte in un meleto per sfuggire alla polizia di frontiera e trovare un punto di accesso.

world-press-photo-mostre-a-napoli-3

Storie di popoli, di persone, di paesi, di volti che si intrecciano tra loro, ci fanno riflettere, a volte ci commuovono, a volte ci fanno arrabbiare. Storie del nostro mondo, a volte ingiusto!

Fino al 27 novembre la mostra sarà visitabile a Napoli ma non perdete l’occasione di visitarla anche nelle altre città italiane che la ospiteranno!

world-press-photo-mostre-a-napoli-5

Commenti

commenti