Allure of the Seas, la nave da crociera più grande del mondo, è nel Mediterraneo e vi resterà fino al prossimo 22 ottobre, imbarcando dai porti di Barcellona e Civitavecchia, con tappe a Napoli, Palma di Maiorca, Marsiglia e La Spezia. La scorsa settimana, grazie ad un invito di Royal Caribbean, ho avuto l’opportunità di trascorrere qualche giorno a bordo ed oggi voglio raccontarvi la mia esaltante esperienza!

Il mal di crociera non è solo quello che si avverte scendendo sulla terraferma mentre il pavimento sotto i tuoi piedi sembra ancora muoversi ma è anche quella strana sensazione di aver abbandonato quasi una famiglia, lì, sulla nave. Eppure si tratta di sconosciuti, di persone incontrate per caso e per pochi minuti, e, nonostante ciò, la situazione particolare dell’essere tutti insieme, confinati su una nave in mezzo al nulla, finisce per lasciare una strana e malinconica sensazione dentro.

Allure of the seas (13)

Proprio ciò che mi è successo scendendo da Allure of the Seas. Ci sono stato solo tre giorni, insieme a gruppi di giornalisti provenienti da tutta Europa, in occasione di questo viaggio inaugurale della nave più grande del mondo nel Mediterraneo. Tre giorni che, però, si sono rivelati sufficienti a farmi innamorare di questa enorme ed affascinante città galleggiante.

Delle caratteristiche tecniche da record di Allure vi ho già parlato in un precedente articolo, oggi, invece, voglio raccontarvi tutto ciò che è possibile fare a bordo della nave che non è solo la più grande del mondo ma è anche quella con l’intrattentimento più vario ed originale. Tutte attività che ho voluto testare in prima persona, con più o meno successo! 🙂

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.

Comincio, citando la grande esclusiva della Zip Line, una fune sospesa sopra il Boardwalk a nove ponti di altezza, con la quale ci si lancia da un capo all’altro della nave per una distanza di circa 25 metri, vivendo un’esilarante esperienza di “volo”;

Allure of the seas (20)

a poppa della nave, poi, lateralmente all’AquaTheater, si trovano due pareti da arrampicata che permettono un’esperienza unica su più percorsi alternativi, arrivando a quasi 20 metri d’altezza, il tutto sotto la supervisione di un fantastico team di giovani sportivi, voglio ricordare Ben, Lori e Marcos che ho conosciuto di persona, e che fanno in modo che tutto proceda senza intoppi;

Allure of the seas (11)

e ancora lo Sports Deck vanta alcune innovazioni come il Flow Rider, due simulatori di surf che fiancheggiano entrambi i lati del ponte posteriore, dove poter provare l’ebbrezza di surfare o, come nel mio caso, di cadere rovinosamente….ecco stenderei un velo pietoso sulla mia performance! Non mancano ovviamente i classici di Royal Caribbean come il Minigolf a 9 buche e il campo da basket per partite tra amici sia di pallacanestro che di pallavolo o di calcio.

Allure of the seas (16)

Allure of the seas (17)

Altro ruolo fondamentale per il successo di una crociera a bordo di Allure of the Seas è la grande attenzione riservata agli spettacoli di bordo, quasi tutti originali e firmati dalla Royal Caribbean Productions, casa di produzione interna alla compagnia di navigazione.

Su Allure troverete tre grandi ed avveniristici teatri, che offrono una vasta gamma di spettacoli unici ed esclusivi: l’Amber Theater, grande teatro in stile Broadway, capace di accogliere fino a 2mila spettatori, dove vanno in scena spettacoli e musical di alto livello come Chicago o Mamma Mia!; lo Studio B, con la sua grande pista di pattinaggio sul ghiaccio che coinvolge gli ospiti con spettacolari e vibranti show come Ice Games, il classico gioco del Monopoli portato in vita in un esclusivo spettacolo su ghiaccio. Elaborati costumi, sfondi, video e luci prodotte da apprezzati designer creano un fantastico e giocoso mondo che affascina gli ospiti di tutte le età proprio come ha affascinato me. Uno spettacolo che mi ha davvero rapito! Non chiedetemi il motivo, sarà perché amo questo sport ma vedere professionisti di altissimo livello mettersi in gioco e dannarsi per regalare al pubblico un grande show, mi ha entusiasmato. Mauro, Gareth e gli altri skaters rappresentano davvero un valore aggiunto per un viaggio su Allure. (The Ice Skating Show was one of the best shows ever seen on a cruise ship. I really love this sport and watching all of these top level professionals strive for giving the audience a great show, just thrilled me. Mauro, Gareth and the Others skaters really rapresent a reason more for a journey on Allure!) grazie ad Antonio Cerro per la foto 😉

Allure of the seas (21)

Infine, altro luogo simbolo, vera esclusiva delle navi Oasis, è l’AquaTheater, un anfiteatro all’aperto nel quartiere Boardwalk, a poppa della nave, in grado di accogliere 735 ospiti, con una grande piscina d’acqua dolce che fa da scenario ad alcuni tra gli spettacoli più esilaranti mai visti sul mare come OceanAria, lo spettacolo di tuffi, acrobazie, nuoto sincronizzato ed elaborati giochi d’acqua accompagnati da musica e luci. E’ proprio la sua posizione a fare dell’oceano all’orizzonte, lo sfondo più affascinante mai avuto in un teatro, mentre le tecnologie più all’avanguardia permettono attrazioni uniche e spettacolari.

Allure of the seas (7)

In particolare per questo show voglio citare due incredibili atleti Cornel e Bogdan, anche conosciuti come GoldenHands (dei quali tra l’altro vi invito a visitare il sito) che hanno regalato al pubblico un’esibizione da brividi! (OceanAria is the real exclusive of Royal Caribbean. An incredible show of divers and acrobats. In particular i wanna mention Cornel and Bogdan, two extraordinary and very talented artists, also known as GoldenHands (here you can check their website) who gave to the audience a really thrilling performance!)

Allure of the seas (8)

Allure of the seas (4)

Allure of the seas (3)

E come se tutto ciò non bastasse, Royal Caribbean si caratterizza per la partnership con Dreamworks Animation che vede la presenza a bordo, durante i mesi di navigazione, di tanti personaggi celebri tratti dai film della casa cinematografica tra cui Shrek, Fiona e il Gatto con gli stivali; Alex e i Pinguini di “Madagascar”; Po di “Kung Fu Panda”; Hiccup di “Dragon Trainer” che coinvolgeranno gli ospiti di tutte le età, giorno e notte, con produzioni uniche e con una parata a tema sulla Royal Promenade degna del miglior parco divertimenti.

Allure of the seas (6)

Insomma se avete ancora qualche dubbio sulla possibilità o meno di prenotare una crociera su Allure of the Seas, sappiate che vi ho raccontato solo una piccola parte delle infinite cose da fare a bordo. Sono certo che alla fine dei giorni di navigazione, non vorrete più scendere! 

P.s. Prossimamente, poi, vi porterò a scoprire il dietro le quinte di Allure of the Seas! 😉

Allure of the seas (12)

Allure of the seas (15)

Commenti

commenti