DSC02003

Uno dei ricordi più belli del mio viaggio in Australia è senza dubbio la spiaggia simbolo di Sydney e dintorni: Bondi Beach. Sicuramente molto inflazionata, poiché meta di molti turisti in quanto poco lontana dal centro di Sydney, ha, però, una magia tutta sua e può essere considerata un po’ come la Copacabana australiana in quanto a grandezza e notorietà.

Lunga oltre un chilometro è il luogo perfetto per tutti coloro che vogliono divertirsi, fare surf, nuotare, e perché no, mettersi in mostra. Il nome Bondi ha origini aborigene e significa rumore dell’acqua che si infrange sulle rocce. La zona di fine sabbia dorata è, infatti, delimitata da due scogliere laterali.

Il lungomare, anch’esso enorme, è pieno di negozi, ristoranti e caffè dove poter comprare tutto ciò di cui si può avere bisogno. Dalla crema solare di cui c’eravamo dimenticati alla muta e tavola per fare surf. E in alternativa se la vostra idea non è di cavalcare le onde o prendere il sole, è sempre possibile fittare uno skateboard e utilizzare il Bondi Skate Park riservato agli amanti di questo sport. Questa località è anche famosa per avere i guarda spiagge più bravi del mondo, non a caso è stata realizzata anche una serie tv proprio per mostrare il lavoro dei bagnini di Bondi. Alle spalle del lungomare, poi, si sviluppa un delizioso quartiere di cui consiglio una visita.

DSC02005

Bondi, naturalmente, non è l’unica spiaggia nei dintorni, tra le tante ricordo: Bronte e Tamarama.
Da non perdere la piscina scavata nella roccia di Bondi Iceberg, che potete vedere nella parte finale del MIO VIDEO, soprattutto quando le onde dell’oceano si infrangono sulle sue pareti, inondando la stessa piscina.

DSC02028

DSC02029

INFO UTILI: per raggiungerla dal centro di Sydney è possibile prendere il treno fino a Bondi Junction. Da qui si può raggiungere a piedi seguendo Bondi Rd. oppure è possibile prendere uno degli autobus che fermano proprio davanti alla spiaggia. In tutto non ci vorrà più di mezz’ora!

DSC02024

Commenti

commenti