La libertà è: chiudere i libri di studio, aprire il computer e scegliere una destinazione dove dimenticarsi di tutte le preoccupazioni. Questo potrebbe essere considerato un po’ il mio motto di vita. Quando ho due minuti liberi dallo studio, dal lavoro, o in generale dagli impegni di tutti i giorni, apro il computer e comincio a viaggiare con il pensiero, alla ricerca della mia prossima destinazione. Come tanti sono un fan degli Stati Uniti d’America, un paese in grado di offrire qualsiasi tipo di paesaggio e di clima.

Se anche il vostro desiderio è da sempre quello di compiere un viaggio negli States, il concorso “1 minuto di libertà” che è stato indetto da Original Marines è quello che fa al caso vostro. Cliccate su questo link:  http://bit.ly/1Kd0lEf per partecipare e provare a vincere il viaggio della vostra vita.

A supporto di questo concorso, Original Marines ha dato vita ad una campagna pubblicitaria che definirei da sogno: “We are, we wear freedom” con questo claim ha voluto dare ai giovani una nuova possibilità per essere liberi, un omaggio al paese che ha ispirato il nome stesso del brand, quegli Stati Uniti d’America da sempre paladini della libertà. Con le sue nuove linee di abbigliamento, Original Marines, dopo essersi confermato come brand di riferimento per l’abbigliamento dei più piccoli, si prepara a conquistare anche il mondo degli adulti, con delle nuove linee ispirate al concetto di libertà.

Un concetto che viene reso a pieno nel video che è stato realizzato a supporto di questa campagna pubblicitaria e che potete vedere in apertura di articolo. Un video fresco, dinamico, realizzato con un’innovativa tecnologia a 360°, in cui lo spettatore ha la libertà di scegliere da quale angolazione osservare la scena. Una scena occupata da quattro giovani ragazzi  (due ragazze e due ragazzi), che dopo aver raggiunto in auto una zona desertica degli Stati Uniti, si lasciano andare a gesti che rappresentano un chiaro omaggio alla libertà ispirata da quel luogo.

Beh Original Marines mi ha convinto e a voi? Cosa aspettate a partecipare al concorso?

 

Commenti

commenti