Immaginate di avere un sogno, magari difficilmente realizzabile per molteplici ragioni, immaginate di ritrovarvi, quasi per caso, a vivere, da spettatore, quello stesso sogno…ecco questo è ciò che mi è capitato durante il mio ultimo soggiorno a New York, che già di per sè rappresenta un sogno per tanti.

Protagonista di questo sogno è la New York Film Academy, la più importante scuola di cinema ed arti sceniche del mondo, che nella grande mela si trova nella splendida nuova location di Battery Park.

new york film academy (5)

Il mio ultimo soggiorno a New York è stato indimenticabile per tanti motivi in particolare, però, grazie al mio caro amico Bruno (Muchas gracias!) ho avuto modo di entrare proprio all’interno di quello che mi piace chiamare laboratorio d’arte, per osservare da vicino ragazzi e ragazze a lavoro per inseguire i propri sogni.

Bruno e i suoi amici sono studenti del corso di Musical Theatre, uno dei più belli ed entusiasmanti della scuola. Un gruppo di giovani provenienti da tutto il mondo, dall’Australia al Messico, dalla Colombia al Belgio, dal Sud Africa all’Irlanda, dalla Scozia all’Islanda, dalla Svizzera all’Argentina, dalla Polonia al Brasile ed Israele, dai 17 ai 25 anni, che hanno superato delle dure selezioni per poter entrare nella scuola e ancora più severe audizioni per poter prendere parte al musical, vero coronamento del sogno e del corso che generalmente dura circa due semestri.

new york film academy (4)

Con il loro sudore, la loro fatica, la loro bravura, la dedizione e l’amore per quello che fanno, sono riusciti a trasmettermi tutta la loro passione.

Una passione, e una bravura, che, però, hanno bisogno di essere messe a frutto e a tal fine c’è un team di grandi professionisti che li segue, sotto l’attenta guida di Chad Austin, vero artista che nella sua carriera si è distinto prima come ballerino al Metropolitan Opera di New York, poi come regista e coreografo. Assistere alle prove di Carousel, il musical che a breve porteranno in scena a Broadway, mi ha fatto davvero sognare!

Inutile dirvi che per tre settimane non ho fatto altro che canticchiare, a modo mio, le loro canzoni.

new york film academy (2)

10686712_529176900578917_7228692901834479452_n

La NYFA, però, non è solo musical. Io stesso, diversi anni fa, durante un mio soggiorno a New York, avevo preso informazioni per il corso di Filmmaking, poi, però, la vita, per varie ragioni, mi ha riservato strade diverse, ma questa è un’altra storia…

new york film academy (1)

L’idea della creazione di questa scuola risale proprio all’esigenza di avere un luogo in cui poter studiare cinema. Esigenza che venne tradotta in pratica da un produttore cinematografico, Jerry Sherlock, che nel 1992 decise di fondare la New York Film Academy. L’idea era quella di creare una scuola che fosse accessibile se non a tutti, per ovvie ragioni economiche, quantomeno a tanti, e che fosse fondata sul principio del learning by doing ovvero imparare facendo! Per imparare a realizzare i film, è necessario farli in prima persona. Negli anni la scuola si è aperta a nuovi modi di imparare, a nuove forme di collaborazione e ha dato vita a tanti nuovi ed interessanti corsi come: Acting for Film, 3D Animation & Visual Effects, Broadcast Journalism, Cinematography, Documentary Filmmaking, Graphic Design, Illustration, Musical Theatre, Photography, Producing, and Screenwriting. Inoltre, ha esteso la sua presenza in tante parti del mondo, da Los Angeles a Parigi, da Abu Dhabi a Sydney, fino alla nostra Firenze.

Cosa ho imparato da questa mia ennesima esperienza a New York? Ho imparato che bisogna credere nei propri sogni, sempre!

new york film academy (6)

Commenti

commenti