bestintravelQualche giorno fa con somma gioia mi sono imbattuto in un post su facebook della Lonely Planet che dava la possibilità di scaricare gratuitamente una mini guida sulle nuove esperienze di viaggio da fare nel 2015. E poiché siamo proprio alla vigilia del nuovo anno, vi segnalo alcune delle cose da fare nel 2015, riportate da Lonely Planet nella guida New in Travel!

1) Il primo suggerimento è quello di godere lo spettacolo offerto dalla Freedom Tower, l’edificio più alto di New York. Nel corso del 2015, si presume in primavera, aprirà il One World Observatory, la terrazza panoramica del maestoso One World Trade Center, l’edificio che ha preso il posto delle Torri Gemelle. Secondo le prime dichiarazioni, l’osservatorio, situato al 102° piano, garantirà un’esperienza molto coinvolgente già dall’atrio principale al piano terra, dove possiamo immaginare non mancherà la fila. Non vedo l’ora!!!

2) Scoprire la natura selvaggia del Sudafrica, sorvolandolo in zipline. Si tratta del Cape Canopy Tour che, sorvolando l’Hottentots Holland Nature Reserve, una riserva naturale con una superficie di 70.000 ettari, vi permetterà di volare come un’aquila pescatrice africana. Raggiungerete il sito di lancio in fuoristrada, da lì una serie di cavi d’acciaio lunghi fino a 320 m collegano tra loro tredici diverse piattaforme. Sfrecciando in volo tra valli e cascate vi addentrerete in un’area incontaminata, dichiarata Sito Patrimonio dell’Umanità e fino a poco tempo fa inaccessibile.

3) Fare Whale watching in Argentina. La penisola Valdés è la location preferita da migliaia di balene franco-australi, giunte qui per riprodursi. Lo spettacolo vi lascerà a bocca aperta. le balene si avvicinano alle imbarcazioni dei turisti esibendo possenti copi di coda e anche qualche salto fuori dall’acqua. Il periodo ideale per ammirare le balene va da metà giugno a metà dicembre.

4) In bicicletta lungo i sentieri della Nuova Zelanda. Il Rimutaka Cycle Trail, una delle 22 nuove “Great Rides” (grandi escursioni in bicicletta) della Nuova Zelanda, si snoda ad anello per una lunghezza di 115 km attraverso le aree urbane e selvagge tra Wellington e la vicina Wairarapa. Per compierlo integralmente ci vogliono 2/3 giorni ma il tragitto più caratteristico da poter compiere in giornata è il Rimutaka Rail Trail, che attraversa una splendida vallata dove si trova anche una ferrovia abbandonata da anni.

5) Un giro sulla ruota panoramica di Hong Kong. Lo skyline di Hong Kong si arricchisce di una nuova attrazione: la gigantesca ruota panoramica alta 60 metri che offre vedute mozzafiato sul Victoria Harbour.  42 cabine che possono accogliere da otto a 10 passeggeri ciascuna. Un giro, che dura da 15 a 20 minuti, costa HK$100 (€ 10) per gli adulti e HK$70 (€ 7) per i bambini.

6) Visitare la tomba di Riccardo III. Nel 2012, a Leicester, il corpo del celebre re inglese venne ritrovato in un parcheggio. Da allora si sono svolti lavori di ristrutturazione che lo hanno trasformato in centro visitatori a due piani costato oltre 4 milioni di sterline. Le sue spoglie sono seppellite nella Leicester Cathedral, ma il museo ospita una riproduzione illuminata del suo scheletro, uno spaccato del periodo in cui si svolse la cruenta guerra civile del XV secolo tra le case di York e Lancaster, e la sua tomba.

E queste sono solo alcune delle esperienze e destinazione che Lonely Planet suggerisce per il 2015, se siete curiosi di scoprire le altre vi basterà visitare il sito. Buon 2015 a tutti!

lonelyplanet[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Commenti

commenti