La  pastiera napoletana è il dolce tipico del periodo pasquale non soltanto a Napoli ma in tutta Italia. La ricetta della pastiera non è per niente semplice, prevede numerosi passaggi, molta pazienza e olio di gomito. È un dolce della tradizione napoletana a base di pasta frolla, grano, ricotta e molti aromi. Di ricette della pastiera napoletana ne esistono tante versioni diverse, quella che vi propongo oggi è molto simile alla ricetta tramandata a mia madre dalla nonna e sua volta dalla bisnonna. Le proporzioni che vi darò, saranno utili per la preparazione di almeno due pastiere dal diametro medio di 25 cm. Veniamo, dunque, ai (tanti) ingredienti necessari per la preparazione della pastiera napoletana in casa.


Ingredienti per la preparazione della pastiera napoletana

Per la pasta frolla:

  • 500 g di farina
  • 3 uova
  • 220 g di zucchero
  • 200 g di burro o 150 g di sugna
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di limone grattugiata

Per la crema di grano:

  • 500 g di grano cotto
  • 500 ml di latte
  • 1 bicchiere d’acqua
  • buccia di arancia e limone
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 3 bustine di vanillina
  • 1 cucchiaio di burro o di sugna

Per il ripieno di ricotta:

  • 500 g di ricotta
  • 500 g di zucchero
  • 8 uova

Per la crema pasticcera:

  • 2 uova
  • 2 cucchiai di zucchero (corrispondenti a circa 80 g)
  • 2 cucchiai di farina (corrispondenti a circa 50 g)
  • 300 ml di latte
  • vanillina o un baccello di vaniglia
  • la scorza di un limone

Extra:

  • Aroma di millefiori e fiori d’arancio
  • cannella
  • vanillina
  • 100 g di canditi

Procedimento

La prima cosa da fare è preparare la pasta frolla. Rispetto alla ricetta che potete trovare qui, cambiano solo leggermente le proporzioni ma il procedimento è lo stesso.

pastiera napoletana

Dopo aver spostato la pasta frolla in frigo per riposare, va preparato il grano. Versate in una pentola capiente il grano cotto per pastiere, il latte, l’acqua, la buccia di limone e arancia, lo zucchero, la vanillina, il burro e un pizzico di sale.

ricetta pastiera napoletana

Lasciate cuocere a fuoco lento per almeno un’ora, facendo attenzione che non si attacchi. Quando il latte si sarà asciugato, vorrà dire che il grano è pronto. Lasciatelo raffreddare e passate al ripieno di ricotta.

ricetta pastiera napoletana

Versate in una ciotola la ricotta e lo zucchero. Lavorateli bene fino ad ottenere una crema.

pastiera napoletana

Poi, dividete le uova: nella ciotola dove si trova la crema di ricotta versate i rossi d’uovo mentre i bianchi li verserete in un’altra ciotola. Lavorate i rossi con la crema di ricotta e, una volta finito, montate a neve i bianchi che lascerete da parte.

pastiera napoletana

Poiché non a tutti piace il grano ma, nel caso della pastiera napoletana è un ingrediente insostituibile, potete frullare un 40% del composto in modo da renderlo più cremoso. Nel frattempo, preparate anche la crema pasticcera secondo le modalità che potete trovare qui, e lasciatela raffreddare.

A questo punto, versate il grano all’interno della ciotola dove avete precedentemente lavorato la ricotta con i rossi.

Amalgamate il tutto, aiutandovi, se necessario, con una frusta elettrica. Aggiungete l’aroma naturale di millefiori e di fiori d’arancio, la cannella e la vanillina. Amalgamate ancora una volta.

pastiera napoletana

Aggiungete la crema pasticcera e i canditi. Sia la crema pasticcera che i canditi sono a vostra discrezione. C’è chi li aggiunge entrambi, chi aggiunge solo la crema, chi solo i canditi. Dipende tutto dal vostro gusto. Io amo la crema pasticcera e quindi la uso, amo meno i canditi ma ne metto una piccola quantità per renderla completa.

Infine, come ultimo passaggio, unite i bianchi montati precedentemente a neve.

ricetta pastiera napoletana

Lavorate un disco di pasta frolla e adagiatelo all’interno di un ruoto. Bucherellate leggermente il fondo così che non si gonfi durante la cottura. Ricordatevi che la pasta frolla deve essere molto sottile.

Riempite il ruoto fino al bordo con l’impasto ben lavorato e completate la pastiera con delle sottili striscioline di pasta frolla da adagiare sulla superficie.

pastiera napoletana

Cuocete in forno ventilato preriscaldato a 160° per circa un’ora. Controllate la cottura con l’ausilio di uno stecchino. L’interno deve risultare asciutto.

La nostra pastiera napoletana è pronta!

Buon appetito e Buona Pasqua! 😀

Commenti

commenti