Avete mai visitato la Torre di Londra sulle rive del Tamigi? Lo sapete che in un’ala di questa fortezza sono custoditi alcuni dei gioielli più preziosi della corona britannica?!

Visitare la Torre di Londra è uno dei must, in occasione di una vacanza nella city, un modo per conoscere qualcosa in più sulla storia del Regno Unito. Vi sconsiglio, però, di non iniziare la vostra giornata da questo monumento perché, a causa dei controlli di sicurezza, si creano file piuttosto lunghe a prima mattina. Tornateci verso ora di pranzo ed avrete tutto il tempo per godervi questo splendido luogo.

torre di londra

La Tower of London, che con i suoi 2 milioni di visitatori l’anno è una delle attrazioni più amate e visitate della città, fu costruita per volere di Guglielmo il Conquistatore nel lontano 1066. Ha attraversato varie vite: da residenza dei reali inglesi ad armeria, da fortezza a temibile prigione dove hanno trovato la morte personaggi come Tommaso Moro e la celebre Anna Bolena, moglie di Enrico VIII.

gioielli della corona

Il nucleo originario era composto dalla White Tower, che ospita la Cappella di San Giovanni Evangelista e che, con i suoi 27 metri d’altezza, era un’ottima torre di difesa. Poi, un po’ alla volta, vennero costruite nuove mura di protezione, nuove torri fino a raggiungere il numero attuale di 21.

monumenti a londra

Nel 1485 venne istituito un corpo di guardie speciali, chiamati Beefeaters, a protezione del palazzo di Sua Maestà e dei Gioielli della Corona. Oggi, in alcune occasioni, queste guardie svolgono anche la funzione di guida per i tanti turisti incuriositi dai misteri di questo luogo dal fascino senza tempo.

corona regina elisabetta

Da non perdere, ovviamente, la visita ai gioielli della Corona, spostati qui da Westminster da Edoardo I. La collezione è custodita in un caveau blindato in una sezione del complesso conosciuto come Waterloo Barracks. Al suo interno sono esposti gioielli di ogni tipo: spade preziose, corone indossate dai passati monarchi, anelli, globi, una serie di paramenti sacri e moltissimi oggetti cerimoniali.

È in esposizione anche la corona usata dalla regina Elisabetta II in occasione della sua incoronazione, dell’apertura del Parlamento e di rare cerimonie di Stato. Si tratta della collezione di gioielli in uso più grande al mondo, con diamanti tra i più preziosi di tutti i tempi.

A dispetto di tanta meraviglia, però, non tutti sanno che nel 1649, durante la guerra civile inglese, i gioielli della Corona furono totalmente distrutti e i metalli che li componevano fusi dalla zecca. Non è rimasto nulla del tesoro della corona britannica precedente alla guerra civile, tra gli oggetti più preziosi andati perduti c’è anche la corona imperiale in oro massiccio.

fortezza sul tamigi

Curiosità: passeggiando tra i viali della Torre di Londra, vi capiterà sicuramente di essere sorvolati da corvi, divenuti vero simbolo della monarchia. La leggenda narra che se i corvi dovessero andar perduti o volassero via dalla fortezza, la torre cadrà e con essa anche la Corona.

Dove si trova e come arrivare

La Torre di Londra si trova nel Borough of Tower Hamlets, nel pieno centro di Londra a pochi passi dal Tower Bridge.

La stazione della metropolitana più vicina alla torre di Londra è Tower Hill, sulla Circle o sulla District Line.

L’ingresso è gratuito per i possessori del London Pass. È possibile acquistarlo in anticipo sul sito www.visitbritainshop.it, il negozio ufficiale dell’Ente Nazionale Britannico per il Turismo.

Orari di apertura

ESTATE ( 01/03 – 31/10)

Martedì-Sabato: 9.00-17.30
Domenica-Lunedì: 10.00-17.30
Ultimo ingresso: 17.00

INVERNO (01/11 – 28/02)

Martedì-Sabato: 9.00-16.30
Domenica-Lunedì: 10.00-16.30
Ultimo ingresso: 16.00
Chiuso dal 24 al 26 dicembre e il primo gennaio

Commenti

commenti