E’ morto ieri a Rio de Janeiro, all’età di 105 anni, il grande architetto Oscar Niemeyer. Noto al mondo per essere autore di tantissime opere e monumenti conosciutissimi oltre ad essere considerato “Padre di Brasilia“, cioè colui al quale il governo brasiliano dell’epoca affidò gli edifici della nuova capitale, Brasilia, inaugurata nel 1960.

[banner network=”adsense” type=”default”]

Tra le tante opere che si devono al grande maestro del novecento c’è il Sambodromo di Rio, stadio dedicato alle sfilate del carnevale e sull’altro lato della baia, il Museo di arte contemporanea, che sembra un’astronave posata su uno scoglio.

Niemeyer, però, non operò solo in Brasile ma anche nel resto del mondo. In Italia, ad esempio, Arnoldo Mondadori si innamorò della sua arte e gli propose di ideare la nuova sede della casa editrice alle porte di Milano. Da molti considerata la sua opera più bella!

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Possano piacere o meno le sue opere, Niemeyer è stato, in ogni caso, un grande maestro del XX secolo!!!