Visita davvero suggestiva al cimitero delle conchiglie in Senegal, luogo che testimonia la tolleranza che caratterizza questo paese!

C’è un luogo visitato in Senegal durante il mio ultimo viaggio, che rappresenta l’esempio della tolleranza religiosa di questo paese, sto parlando del cimitero delle conchiglie vicino al villaggio di Joal Fadiouth.

Non lontano dalla località di Saly Portudal, famosa stazione balneare sulla costa centrale del Senegal, si trova il caratteristico porticciolo di Joal, un villaggio scoperto nel XV° secolo da alcuni esploratori portoghesi, che ha saputo conservare le sue peculiarità, nonostante il passare del tempo. La sua importanza è legata anche al fatto di aver dato i natali a Leopold Sedar Senghor, primo presidente del Senegal, che ha guidato il paese per 20 anni, garantendo stabilità politica e religiosa, lui che era cristiano e che governava su un paese per il 90% musulmano.

cimitero delle conchiglie senegal (3)

Di fronte al villaggio di Joal, si trova il piccolo isolotto di Fadiouth, 500 metri di spazio, occupato da una popolazione di circa seimila abitanti, le cui case sono state costruite su fondamenta costituite da conchiglie, gusci di vongole, che si sono depositate nel corso dei secoli. All’interno del villaggio, camminando tra maiali, mucche, pecore, si viene travolti dalla gioia dei bambini che ci corrono in contro alla ricerca di un dono e per scattare una foto. In questo piccolo spazio trovano posto, una vicino l’altra, sia una Chiesa Cattolica che una moschea. Lungo tutto il percorso camminiamo esclusivamente su conchiglie, qualcosa di assolutamente unico ed affascinante!

cimitero delle conchiglie senegal (9)

cimitero delle conchiglie senegal (4)

cimitero delle conchiglie senegal (2)

Dall’isolotto di Fadiouth, attraversando un piccolo pontile in legno dal quale i bambini giocano a tuffarsi nelle acque del mare, raggiungiamo il cimitero delle conchiglie, una piccola isola creata dalle donne del villaggio che in circa nove secoli hanno trasportato conchiglie fino a creare un’isola alta quasi 9 metri. Ciò che la caratterizza è la presenza delle tombe degli abitanti del villaggio, tombe sia cristiane che musulmane. Due confessioni religiose, agli occhi di molti così diverse, che qui condividono lo stesso spazio. Esempio di tolleranza e rispetto reciproco, che da sempre caratterizzano il Senegal!

cimitero delle conchiglie senegal (6)

cimitero delle conchiglie senegal (11)

Dal cimitero delle conchiglie, scendendo verso le acque dell’oceano, saliamo su una piroga per girare tra le foreste di mangrovie e fermarci su una secca dove si trovano dei granai costruiti su palafitte per evitare che materie prime come grano, riso e miglio possano essere rovinate dall’acqua del mare.

Piccola curiosità: ancora oggi, nel 2016, nel villaggio di Fadiouth, si tiene ogni settimana il consiglio degli anziani che regola la vita del villaggio.

cimitero delle conchiglie senegal (8)

cimitero delle conchiglie senegal (7)

cimitero delle conchiglie senegal (1)

Commenti

commenti