A metà giugno sono stato a Londra e ho avuto la possibilità di assistere alla Trooping the Colour Parade, la parata che si svolge il secondo sabato di giugno, per celebrare il compleanno della regina, che cade ufficialmente il 21 aprile ma che viene festeggiato in pompa magna a giugno, augurandosi che il tempo sia più clemente.

In attesa di assistere alla parata, mentre mi trovavo dietro le transenne, ho conosciuto alcune signore inglesi, elettrizzate per questo loro ennesimo royal event. Per loro, la Monarchia e la Regina Elisabetta sono un istituzione da difendere e rispettare.



trooping the colour

Non vi nascondo un pizzico di invidia nel respirare questa British Royal Atmosphere che in fondo riesce ad unire un popolo intero più di qualsiasi altra cosa, se è vero come è vero, che un recente sondaggio vede il gradimento nei confronti della longeva monarca britannica, e della monarchia in generale, superare abbondantemente il 70%!

Festosa e rumorosa l’accoglienza per i membri della famiglia reale, grande attesa per il principe Harry e la moglie Meghan, alla sua prima uscita ufficiale dopo il matrimonio, raccolta e rispettosa l’accoglienza per la Regina Elisabetta al suo passaggio in carrozza lungo the Mall, il lungo e ampio viale che collega Buckingham Palace con Trafalgar Square costeggiando St. James’s Park.

compleanno regina elisabetta

queen elizabeth

La Trooping the Colour Parade, che letteralmente è la sfilata delle bandiere dei vari reggimenti militari della Corona, è una tradizione che affonda le sue radici addirittura nel 1748 quando, re Giorgio II di Hannover, nato a novembre, decise di posticipare a giugno l’omaggio militare al sovrano nel giorno del suo compleanno, facendolo coincidere con una sfilata militare, quella del Trooping the Colour appunto.

Oggi, il Trooping the Colour, è uno degli eventi imperdibili che coinvolgono la monarchia britannica, un modo per i sudditi per veder sfilare i reali nelle antiche carrozze, e godere della royal atmosphere che piace un po’ a tutti, soprattutto se in una splendida giornata di sole.

harry e meghan

Il clou della parata si svolge, in realtà, in Horse Guards Parade, nei pressi di Whitehall. È proprio lì che la Regina Elisabetta passa in rassegna le truppe, che in seguito marciano davanti a lei, accompagnate dalla musica di varie bande militari: quella della Household Cavalry, del Corps of Drums e dei suonatori di cornamusa, per un totale di oltre 400 musicisti che insieme ai 1400 soldati e ai 200 cavalli fanno di questa parata un evento davvero suggestivo e particolare.

british royal family

Terminata la rivista a Whitehall, la regina fa ritorno a Buckingham Palace, scortata dalle sue truppe, e insieme ai membri dalla famiglia reale si affaccia dal balcone per salutare la folla festante ed assistere all’esibizione della Royal Air Force, con ben 23 aerei a sorvolare la città e le Red Arrows a chiudere spettacolarmente l’evento che ogni anno riesce ad attirare l’attenzione di milioni di persone da tutto il mondo!

Commenti

commenti