Vi ho già raccontato mesi fa della bellissima esperienza provata sfrecciando sui canali thailandesi vicino Bangkok per raggiungere il mercato galleggiante di Damnoen Saduak!

Oggi dopo avervi raccontato tutto a parole ve lo mostro in video

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.

La Thailandia è una terra dalle mille sfaccettature e dalle molteplici sorprese e contraddizioni. Nota anche come Siam, che è stato il nome ufficiale della nazione fino al 1939 e in seguito per un breve periodo dal 1945 al 1949, data della definitiva assunzione dell’attuale denominazione. La parola Thailandia deriva da Thai, aggettivo che significa libero nella lingua thailandese.

A circa 100 chilometri dalla confusionaria capitale Bangkok esistono dei luoghi incredibili come il mercato galleggiante sul fiume nella località di Damnoen Saduak. Il “Damnoen Saduak” è il canale che fu scavato dai soldati sotto il regno del Re Rama IV. A quei tempi, senza fiumi e canali era difficilissimo spostarsi, per questo motivo Rama IV, preoccupato della crescita economica, decise di far scavare questo canale che collega il fiume Taachin con il Maeklong.

Il mondo ormai è globalizzato, certamente il mercato non è più quello di vent’anni fa, è diventato un’attrazione turistica, nonostante ciò, ad un occidentale non capita tutti i giorni di vedere queste lunghe barche, le caratteristiche long tail boats, adibite a cucine, negozi e qualsiasi tipo di attività.

…CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO QUI…

DSC01970

Commenti

commenti