Ci sono luoghi a cui resti legato per tutta la vita. Luoghi che, ad ogni visita, riportano alla mente i ricordi di un’infanzia spensierata e felice. Uno di questi luoghi è sicuramente Ischia, la più grande tra le isole del golfo di Napoli, dove ho vissuto lunghe e divertenti estati durante la mia gioventù. A distanza di alcuni anni, ho deciso di trascorrere 3 giorni a Ischia, per immergermi nel relax dell’isola verde e sfuggire, almeno per un istante, al caos cittadino.

3 giorni ad Ischia: cosa vedere sull’isola verde nel golfo di Napoli

3 giorni ad ischia

Come raggiungere Ischia da Napoli

I mezzi classici per raggiungere Ischia da Napoli sono il traghetto o l’aliscafo, entrambi in partenza dal porto del capoluogo campano. Esistono, però, valide alternative che possono rappresentare anche un’ottima occasione per scoprire Ischia dal mare con le sue scogliere, le grotte e i reperti archeologici. Una di queste alternative è sicuramente You Know!, una compagnia con molti anni di esperienza alle spalle che organizza tour in barca, privati o di gruppo, per scoprire le bellezze del golfo, della costiera sorrentina e di molte altre località nel Mediterraneo. Già lo scorso anno avevo sperimentato i loro servizi per scoprire Capri in barca, restando affascinato dalla bellezza di un’esperienza del genere.

Contenuto bloccato fino all'accettazione dei cookie.
Per visualizzarlo, esprimi il tuo consenso cliccando qui e ricarica la pagina.

Ad ospitarci in questa occasione è il Klase 50, uno yacht di lusso ideale per escursioni o per piccole crociere nei luoghi più esclusivi del golfo. 15 metri di lunghezza, 3 cabine, 2 bagni, 2 motori da 425 CV, in compagnia dello skipper Marco e di Dario, ci godiamo la nostra giornata in totale relax.

3 giorni ad Ischia: dormire all’Hotel La Madonnina

Dopo averla ammirata dal mare ed averne apprezzato gli angoli più nascosti e gli scorci più caratteristici, sbarco presso l’Hotel La Madonnina, un meraviglioso boutique hotel a picco sul mare, nel borgo di Casamicciola, che sarà la mia casa in questi 3 giorni ad Ischia.

3 giorni ad ischia

A pochi passi dal porto del pittoresco borgo di Casamicciola, località rinomata per la ricchezza delle sue sorgenti di acqua termale, si trova questo esclusivo boutique hotel di sole 21 stanze gestito dalla famiglia De Cristofaro. A rendere unico e speciale l’Hotel La Madonnina è la sua posizione appartata che garantisce relax e privacy. Le stanze, caratterizzate dalla presenza delle tradizionali maioliche e dai colori vivaci mediterranei, sono dotate di terrazza privata con vista mozzafiato. Inoltre, è possibile concedersi un massaggio nella spa interna o un cocktail vista mare.

Merita una menzione speciale il ristorante Momento, situato sulla terrazza principale, guidato dallo chef giovane e di talento Giuseppe Castagna. Vi delizierà con la sua cucina di chiara ispirazione ischitana ma al tempo stesso creativa e contemporanea. Auguratevi che durante la vostra permanenza sia presente nel menù il suo bucatino con sugo di coniglio all’ischitana. Vi leccherete letteralmente i baffi!

3 giorni ad ischia

Se volete godervi un pò di relax, vi aspetta la spiaggia privata con le eleganti piattaforme in tek a picco sul mare. Tra gli scogli, poi, sgorga una fonte naturale di acqua calda a circa 37/40°. Sono acque salso-bromo-iodiche, note per le proprietà antinfiammatorie, antisettiche e stimolanti del sistema immunitario.

3 giorni ad Ischia: cosa vedere sull’isola verde

Se Capri è l’isola azzurra, Ischia è universalmente riconosciuta come l’isola verde per l’elevata presenza di vegetazione. Si divide in sei comuni, ciascuno famoso a modo proprio e con scorci caratteristici da scoprire e godersi. Il mio viaggio alla scoperta di Ischia inizia nel borgo di Casamicciola. Camminando tra i vicoli del centro storico, si percepisce quell’atmosfera che ti fa sentire in vacanza dal primo istante.

Proseguendo lungo la costa si raggiunge il comune di Lacco Ameno. Qui, passeggiando sul lungomare, si può ammirare il celebre “fungo”, lo scoglio dalla forma particolare situato in mezzo al mare e divenuto il simbolo di questo borgo. Oltre alle tipiche case colorate, qui si possono ammirare gli scavi di Santa Restituta, con reperti risalenti al VII-VIII secolo a.C.. Da non perdere a Lacco Ameno, poi, la spiaggia di San Montano, un’oasi in cui si fondono natura, storia e leggenda.

La Chiesa del Soccorso a Forio

Attraversando questo lato dell’isola si raggiunge il comune di Forio d’Ischia. Qui si trova uno dei luoghi simbolo: la Chiesa del Soccorso. Situata su un promontorio a picco sul mare, la piccola chiesa bianca è tra gli spot fotografici preferiti dai turisti di tutto il mondo. Venne costruita in questa posizione perché i marinai dovevano vederla già da lontano mentre tornavano a casa. La Chiesa unisce diversi stili architettonici e si caratterizza per la presenza di numerosi ex-voto appesi al suo interno come ringraziamento per essere sopravvissuti alle varie tempeste.

3 giorni ad ischia

Il borgo di Sant’Angelo

Se c’è un luogo che non si può proprio perdere in un soggiorno di 3 giorni ad Ischia è il borgo di Sant’Angelo, considerato il più chic dell’isola. Lo si può raggiungere in autobus ma, arrivati al capolinea, dovrete proseguire per il centro storico a piedi o a bordo di un taxi. La passeggiata comunque è molto piacevole e vi permetterà di apprezzare questo borgo fatto di tante case a picco sulla collina, stretti vicoli e negozi che vendono gustosi prodotti locali o di artigianato. Sant’Angelo è un borgo molto apprezzato da vip, persone benestanti e da chi vuole tenersi lontano dal caos di località più affollate.

Ischia 

Sembrerà strano ma Ischia è il comune principale dell’isola d’Ischia. A sua volta è diviso nelle due località di Ischia Porto e Ischia Ponte, separate da un paio di chilometri di passeggiata. Ischia Porto è il centro maggiore dell’isola, dove si trovano ristoranti, bar, negozi e locali notturni. Inoltre, come si capisce dal nome, qui si trova il porto principale dell’isola. Ed è proprio lungo la Riva Destra del porto che si danno appuntamento i ragazzi di Ischia ed i tanti turisti in cerca di locali dove sorseggiare un aperitivo o cenare in riva al mare.

Alle spalle, poi, si trova via Roma, la strada dello shopping, che salendo prende la denominazione di corso Vittoria Colonna, costeggiata da antiche chiese, negozi e botteghe d’artigianato. Qui si trovano anche numerose spiagge, come quella degli Inglesi, la spiaggia del Lido e del Pescatore. Sosta obbligatoria dallo storico bar Calise per un caffè o un gelato artigianale.

3 giorni ad ischia

Lungo la strada che porta ad Ischia Ponte vi imbatterete in molti punti panoramici caratteristici, immortalati in serie televisive e film come, ad esempio, la villa usata come set del film “Il talento di Mister Ripley”.

Ischia Ponte è il centro storico di Ischia e a lasciare tutti a bocca aperta è la bellezza intramontabile del Castello Aragonese, che sorge sullo scoglio antistante il borgo. Costruito nel 474 a.C. da Gerone, tiranno di Siracusa, il castello venne successivamente fortificato da Alfonso I d’Aragona nel XIV secolo. È possibile salire fino in cima per visitare gli edifici fortificati tra cui la Chiesa dell’Immacolata, la Cattedrale dell’Assunta con la cripta, il Convento delle clarisse e godersi il panorama mozzafiato sul Golfo di Napoli.

Parchi termali di Ischia

L’isola è una rinomata destinazione termale e in un soggiorno di 3 giorni ad Ischia non potrete fare a meno di provare almeno uno dei suoi parchi termali. I Romani erano soliti godersi le sue acque curative già duemila anni fa ed oggi possiamo goderne anche noi, in uno dei tanti parchi immersi nel verde e a picco sul mare, come i Giardini di Afrodite ed Eden, i Poseidon, Negombo, le Terme di Castiglione e Cavascura.

3 giorni ad Ischia vi daranno un assaggio del relax e del benessere che potete vivere nella più grande delle isole del golfo di Napoli che vi aspetta con la sua autenticità e vitalità!

3 giorni ad ischia