Se vi trovate in vacanza a Sharm el Sheik, una delle località balneari più rinomate del Mar Rosso, avrete un’ampia scelta di escursioni da svolgere in uno o più giorni.

Tra queste, vi segnalo quella che ho sperimentato in prima persona qualche tempo fa, in occasione del mio viaggio in Egitto.

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-2

Partendo da Sharm, in circa un’ora di macchina, si attraversano le zone aride ma estremamente affascinanti del Sinai, fino a raggiungere il deserto di Abu Galum. A bordo delle nostre Jeep 4×4, percorriamo i tanti canyon attraverso i quali si snoda il deserto. Nonostante il caldo e nonostante il fatto che scegliamo di percorrere alcuni chilometri sul tetto della nostra jeep rischiando l’ustione, l’esperienza è davvero incredibile!

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-8

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-3

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-1

 

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-9

Poco dopo esserci lasciati il deserto alle spalle, arriviamo sul mare, a Dahab, nel golfo di Aqaba.

Dahab, che in lingua araba significa oro, è una piccola località di 1300 abitanti sulla costa sud orientale della penisola del Sinai ed è un punto di partenza per tante escursioni interessanti oltre ad essere località balneare tra le più belle d’Egitto, molto amata da chi pratica windsurf, anche se forse meno conosciuta di Sharm o Marsa Alam.

Visitare le piramidi di Giza al Cairo!

Qui, ci aspetta un’altra bella avventura: una cammellata lungo la costa. Troviamo ad aspettarci, infatti, alcuni dromedari (la chiamano cammellata ma in realtà in Egitto non esistono cammelli ma dromedari) pronti a regalarci nuove emozioni.

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-4

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-10

L’ultima tappa di questa nostra escursione è il Blue Hole, letteralmente il buco blu. Si tratta di un buco nella barriera corallina, profondo oltre 150 metri, che, secondo quanto tramandato dai racconti, si sarebbe formato a seguito della caduta di un meteorite o, più probabilmente, a causa di un forte terremoto.

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-5

Oggi è possibile fare snorkeling tutto intorno a questo buco, dove si sviluppa la vita della barriera corallina del Mar Rosso, una delle più belle del mondo. Per i più temerari, invece, è prevista la possibilità di immergersi e raggiungere delle caverne a circa 50 metri di profondità ma per questa volta noi ci siamo accontentati di una tranquilla nuotata.

Insomma l’Egitto offre davvero una infinità di soluzioni…voi cosa state aspettando?!

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-12

dahab-escursione-nel-deserto-fino-al-blue-hole-7

Commenti

commenti